Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Cinespresso | June 26, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Summer on a solitary beach. Ma solo con i libri giusti

Summer on a solitary beach. Ma solo con i libri giusti
Angelina Di Fronzo

I libri da leggere sotto l’ombrellone, ma anche no: evasioni a portata di mano anche per chi rimane in città. Leggere per credere

È bello ritrovare ad ogni stagione i soliti tormentoni, ti fa sentire in un territorio conosciuto e in fondo amato. Tra i classici stagionali c’è quello del libri da mettere in valigia. Tralasciando le guide di viaggio e i classici che si rispolverano o che finalmente ci si decide a leggere, scelta sempre consigliabile, le librerie ci offrono alcuni spunti interessanti.

Uno tra tutti: il ritorno di Roddy Doyle. Ricordate i Commitments? Jimmy Rabbitte ora è padre di famiglia e mantiene i quattro figli andando a scovare vecchie band dimenticate per rispolverarne i successi, ma la crisi e l’intrusione della grande C, ovvero il cancro, nella sua vita lo costringono a rimettersi in pista. Ritrovati così alcuni elementi della band dei Commitments, si avventura in un’altra impresa rocambolesca. Come al solito, Doyle intesse humor e sensibilità sociale, un pizzico di sentimentalismo e tanta energia. Un bel ritorno (“La musica è cambiata”, Guanda, pp. 400, euro 18,50).

Sempre in tema di musica, per chi volesse ripercorrere una tappa fondamentale del punk-rock italiano, ma anche vedere uno dei migliori “come eravamo”, segnaliamo “Quello che deve accadere, accade” di Michele Rossi (Giunti, pp. 288, euro 14,90) ovvero la storia di Giovanni Lindo Ferretti e Massimo Zamboni, anime dei CCCP e veri intellettuali del rock anni Ottanta. Personalità che insieme hanno fatto scintille e che poi si sono allontanate. Due strade contrapposte, per certi versi, due diversi modi di abitare il mondo, ma che il mondo l’hanno mirabilmente osservato, cantato, sputato e rielaborato. Tra Emilia ed Est comunista, filosofia e religione, paranoie e viaggi iniziatici, un saggio musicale e una biografia di tutto rispetto.

Ma per chi vuol mantenersi “fedele alla linea” delle classiche letture estive (ma perché lo sarebbero, poi?), Sellerio propone “Vacanze in giallo” (AA.VV., pp. 304, euro 14): gli investigatori Petra e Fermín, i vecchietti del Bar Lume, Carlo Monterossi. Squadra vincente non si cambia.

Virando sul thriller all’americana, potreste orientarvi sul nuovo romanzo di Daniel Silva “La ragazza inglese“, (Giano Editore, pp. 512, euro 18) numero uno della classifica del New York Times e acclamato caso editoriale dell’anno. La storia parte dalla scomparsa di Madeline Hart, amante del Primo Ministro Jonathan Lancaster, che affida le indagini a Gabriel Allon, il quale scoprirà che dietro il rapimento si nasconde qualcosa di più grande.

E infine chiudiamo con l’ultimo romanzo di Irvine WelshLa vita sessuale delle gemelle siamesi” (Guanda, pp.432, euro 18,50). L’attaccamento morboso tra un’artista e la sua personal trainer, una dipendenza psicologica con tratti di sadismo che richiama il legame tra le gemelle siamesi quindicenni dell’Arkansas che impazzano su tutti i canali tv. Violenza, sesso, cibo e ogni contraddizione dell’America, raccontata come solo Welsh sa fare. Buone letture e buone vacanze!

Submit a Comment

UA-40058008-1