Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Cinespresso | January 24, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Eggnog: La ricetta per un Natale ‘fuori-serie’

Eggnog: La ricetta per un Natale ‘fuori-serie’
Ireneo Alessi

Prendendo spunto da “The Man in the Yellow Suit”, il nono episodio di “The Flash”, l’ormai nota serie TV basata sul supereroe della DC Comics nonché spin-off di “Arrow”, vogliamo presentarvi la ricetta per un Natale alternativo

Si tratta di una bevanda alcolica, tipica del periodo natalizio, originaria degli Stati Uniti, sebbene sia conosciuta anche in Gran Bretagna, Canada e Lussemburgo, dalla consistenza molto densa, simile al nostro zabaione, ma dal gusto deciso e speziato, non a caso tra i suoi ingredienti troviamo latte, uova, liquore (rum, brandy o whisky), noce moscata e altre spezie. Di solito viene preparata in grandi quantità perché il suo consumo è legato al cenone di Natale. Esiste anche una versione analcolica, per i più piccoli, senza l’aggiunta del rum o del bourbon.

Ingredienti (per 6 persone)

  • 12 uova grandi
  • 1 l di latte
  • 750 ml di panna (per dolci)
  • 300 g di zucchero
  • 750 ml di Bourbon, Brandy o Rum
  • 1 pizzico di sale
  • noce moscata
  • vaniglia

Preparazione

Separate i tuorli dagli albumi rompendo a metà le uova e fate scivolare con delicatezza il rosso da una parte all’altra del guscio, ripetutamente, in modo da separarne l’albume che terremo per dopo. Lavorate un uovo alla volta. Dopodiché montate gli albumi utilizzando una frusta elettrica a velocità media. Una volta che gli albumi saranno diventati bianchi, aggiungete metà dello zucchero e continuate a montare così da ottenere la consistenza necessaria. Miscelate lo zucchero rimanente insieme ai tuorli con l’aiuto di una frusta, fino a quando non saranno ben amalgamati.

Combinate dolcemente gli albumi ai tuorli per mantenere il composto soffice. Aggiungete poi il liquore, il latte e metà della panna mescolando con molta delicatezza. Iniziate con quattro tazze di latte e verificate la consistenza per decidere se incorporarne dell’altro. Alcuni consigliano di scaldare il latte e la panna prima di aggiungerli.

Assaggiate il vostro eggnog per sapere se è necessario aggiungere altro alcool, e in caso anche un pizzico di sale. Se invece preferite una consistenza più densa, diminuite della metà la quantità di latte. Montate la panna rimanente e incorporatela pian piano all’eggnog. Dopodiché trasferite il tutto in un recipiente abbastanza capiente. Servite in bicchieri di vetro trasparenti e decorate al momento cospargendo la superficie con della noce moscata grattugiata o della vaniglia.

Consigli

Siate delicati durante l’intero processo e fate attenzione a non sbattere le uova e la panna troppo a lungo. Inoltre dopo un po’ di tempo la miscela tende a separarsi, dividendosi in una parte più soffice e in una liquida. Assicuratevi che ogni invitato riceva la giusta porzione di entrambe al momento del brindisi.

Curiosità

Il nome è un composto di egg “uovo” e nog, termine antico inglese che indicava un tipo di birra molto forte. L’eggnog o egg nog nei paesi di lingua francese viene denominato lait de poule ovvero latte di gallina. È ideale come aperitivo. Inoltre, trattandosi di una bevanda molto pesante oltre che alcolica si consiglia di accompagnarla con del cibo e di consumarla con moderazione.

L’eggnog è citato in molti film, serie tv e persino nei Simpsons. Qualche esempio? Supernatural, Desperate Housewives, Big Bang Theory, How I Met Your Mother, Grey’s Anatomy, Glee e anche nella versione originale di un assoluto classico di Natale, il film “Una poltrona per due”.

A proposito di “The Flash”

Sviluppata dai creatori di “Arrow”, Greg Berlanti, Marc Guggenheim e Andrew Kreisberg, la prima stagione di The Flash con Grant Gustin, Danielle Panabaker e Thomas Cavanagh, in onda sull’emittente statunitense The CW, arriverà in Italia dal 20 gennaio 2015 su Italia 1.

Submit a Comment

UA-40058008-1