Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Cinespresso | December 11, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Gotham: chi ha ucciso i Wayne?

Gotham: chi ha ucciso i Wayne?
Lorenzo Colapietro

Arriva la serie che apre le porte sul passato degli abitanti di Gotham City

Un vicolo buio. Due colpi di pistola. Un bambino che piange la morte dei genitori. Una ragazzina silenziosa, agile come un gatto, che osserva la vicenda dall’alto. Inizia così Gotham la serie “Batman anno zero” che ha scandito i giorni dei patiti del cavaliere oscuro e non solo. Una serie avvincente che ci trasporta nel passato di Bruce Wayne dove però l’ombra dell’eroe è ancora lontana e una nube oscura circonda la “gotica” cittadina. Protagonista è un giovane Jim Gordon (futuro commissario) fresco di promozione a detective che si ritrova catapultato nei meandri del male assoluto. A contornare il protagonista troviamo, oltre al giovane Bruce, Catwoman, Oswald Copplebot, E. Nygma, ecc.

Bruno Heller (The mentalist, Rome) cerca di dare corpo alla Gotham pre-batman creando una serie indubbiamente interessante e da seguire che però, almeno nel pilot, non convince al 100%. A metà strada tra un noir (di cui non ha la suspence) e un drama,  la serie ha come protagonista Ben Mckenzie nel ruolo di Jim Gordon che, nonostante la nota mono-espressività dell’attore,non se la cava niente male,  merito è anche del “partner” Harvey Bullock interpretato dal bravissimo Donal Logue, punti in meno ai villains di Gotham City che sembrano buttati un po’ caso ed eccessivamente marcati (che Oswald sia pinguino è chiaro… non c’è bisogno di sottolinearlo sempre), ottima prova invece per Camren Bicondova nel ruolo di Selina Kyle, l’idea di farne un testimone silenzioso è davvero geniale e solo applausi per la sensazionale Jada Pinkett Smith nel ruolo della cattiva per eccellenza Fish Mooney, in grado di dominare la scena per tutta la durata della prima puntata.

Un pilot concentrato che cerca di affascinare ed appassionare, ovviamente riesce nell’intento, ma come ormai abbiamo imparato le prossime puntate saranno decisive a decretare il successo della serie.

Submit a Comment

UA-40058008-1