Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Cinespresso | September 17, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

I premi del Saturno Film Festival

I premi del Saturno Film Festival
Redazione
  • On 16 dicembre 2013
  • http://www.cinespresso.com

Si è chiuso sabato il Saturno Film Festival con la giornata dedicata ad Ettore Scola

Dopo la grande affluenza di giovani che nella mattinata hanno assistito alla proiezione del film “La Famiglia” di Ettore Scola, la giornata omaggio al grande maestro è proseguita con la proiezione del film documentario “Che strano chiamarsi Federico – Scola racconta Fellini”. Il film è stato introdotto da una riflessione di Ernesto G. Laura.

La serata ha visto la consegna dei premi Saturno, avvenuta dopo il concerto del Saturno Film Festival Quartet dedicato ad Armando Trovajoli ed intermezzato da letture tratte dai più grandi film di Scola.

Primo a salire sul palco proprio Maurizio Trovajoli, che ha ritirato il premio ed ha ringraziato l’organizzazione del festival a nome del padre da poco scomparso.

Come Miglior Attore è stato premiato Tommaso Lazotti per il suolo ruolo nel film Che strano chiamarsi Federico dove interpreta proprio Fellini. Rimane poi sul palco a ritirare il premio Saturno D’Oro Leggenda per il nonno Ettore Scola: “Porto i saluti di mio nonno a Velletri, città a cui lui è molto legato” ha detto Lazotti commosso. Anche il direttore artistico Ernesto G. Laura ha voluto esprimere parole di apprezzamento per la città di Velletri:

“Ho fiducia nel futuro di questo Festival” ha detto “perché in questa città abbiamo trovato un pubblico gentile che crede nel cinema e nella cultura”

A ricevere il premio come Miglior Film il regista Luigi Cecinelli per il suo film “Niente può fermarci” che ha sottolineato l’importanza di festival come il Saturno:

“Fare questo tipo di manifestazioni fa bene a tutti, ed un premio che viene direttamente dal pubblico è la vera cartina tornasole del nostro lavoro”

Le premiazioni sono proseguite con un premio speciale del Comune di Velletri, sempre per Ettore Scola, realizzato appositamente dall’artista Giorgio Galli e consegnato dal Sindaco di Velletri, Fausto Servadio, e dall’Assessore alla Cultura di Velletri, Emanuela Treggiari. Il Sindaco ha ringraziato l’organizzazione del festival per aver portato un evento di tale valore culturale nella sua città, e ha espresso il desiderio che la manifestazione si ripeta nella città di Velletri anche per la prossima edizione.

“Vi do un appuntamento ottimista al prossimo anno” ha detto salutando Mariella Li Sacchi che, sul palco con il coordinatore Stefano Sparapano, ha chiuso la manifestazione portando i saluti del presidente Giuliano Montaldo, assente per motivi di salute, e poi ringraziando il Comune di Velletri, per aver permesso e supportato il Saturno Film Festival, e anche la Regione Lazio nella persona del suo Assessore alle Politiche Giovanili Lidia Ravera, come finanziatore del festival.

Submit a Comment

UA-40058008-1