Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Cinespresso | September 16, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

I morti tornano in “vita” nel DVD di Warm Bodies

I morti tornano in “vita” nel DVD di Warm Bodies
Lorenzo Colapietro

Review Overview

Film
6
Qualità
6.5
Extra
7.5

Rating

Un film leggero e divertente. Un DVD ricco di extra da scoprire. Irrinunciabile per i romantici incalliti che pensano che l'amore vinca su tutto, anche sugli zombie.

Anno: 2013 Durata: 85’ Distribuzione: Key Films Genere: Commedia, Horror Nazionalità: Usa Produzione: Summit Entertainment Regia: Jonathan Levine Dischi: 1 Sottotitoli: Italiano, Italiano per non udenti Extra: Scene tagliate, Intervista a Nicholas Hoult, Speciale R & julie, Speciale attori, Credits, Trailer Formato: DVD

Orrore e romanticismo: tornano i turbamenti del giovane “R”, protagonista di Warm Bodies

Warm-bodies-DVD-Home-video

Il mondo è stato distrutto da un virus che ha trasformato buona parte dei suoi abitanti in zombie, mentre i pochi umani rimasti si sono raccolti in piccole città-stato protette da alte mura. Al di fuori dei cancelli vagano senza meta i non-morti che si contendono il cibo con i cosiddetti “ossuti”, zombie che hanno subito un’irreversibile metamorfosi divenendo degli scheletri viventi. In mezzo a tutti loro c’è “R” (Nicholas Hoult), un adolescente zombie che a differenza degli altri pensa, si fa domande, raccoglie oggetti e ama la buona musica. Un giorno durante un attacco ad un gruppo di umani R vede Julie (Teresa Palmer) ed accade qualcosa, qualcosa di impensabile… si innamora. L’evento scatenerà una serie di reazioni a catena che cambieranno per sempre le loro “vite”.

Diretto da Jonathan Levine e tratto dall’omonimo libro di Isaac Marion, Warm bodies è un film dal sapore particolare, difficile da collocare senza incorrere in etichette troppo semplicistiche. Indubbiamente nasce sulla falsa riga dell’ormai stra-citato Twilight (i produttori sono gli stessi) ma a differenza delle cupe atmosfere di Edward e Bella qui le cose sono volutamente parodistiche. Molti i momenti di ilarità, primo fra tutti la scena con la colonna sonora di Pretty Woman, per non parlare dei dialoghi interiori di R, da antologia:

“Non ricordo che lavoro facessi da giovane… ma a giudicare dalla felpa, direi disoccupato”

Il film tenta di ricalcare diversi generi: commedia romantica, horror apocalittico, purtroppo però il suo essere così confuso non lo porta in nessuna direzione, rendendolo in definitiva incoerente. Nonostante questo il film non è da ostracizzare. Probabilmente non sarà il più riuscito del suo genere, ma sicuramente arricchisce l’aureo filone zombesco oltre ad essere ottimo per una serata divertente e rilassante.

Il DVD è pubblicato dalla Key Films. Ha il dolby Digital 5.1 e la sottotitolazione per non udenti, oltre alla selezione delle scene. Il menu ha una grafica semplice con fotogrammi del film sullo sfondo e come colonna sonora Hungry Heart di Bruce Springsteen. Piuttosto ricca di contenuti accattivanti anche la sezione degli extra: uno speciale sulla storia tra R e Julie, delle interviste al regista sulla scelta del cast e una a Nicholas Hoult, credits ed il trailer.

Submit a Comment

UA-40058008-1