Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Cinespresso | March 25, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Roma Web Fest: la carica delle webserie

Redazione
  • On 15 luglio 2013
  • http://www.cinespresso.com

Il Roma Web Fest, il primo festival ufficiale italiano delle Web-series, ha realizzato un video promozionale che vede come protagonisti molti dei più noti autori di webserie, da Freaks! ai Jackal di Lost in Google, da Facce da Scuola ai The Pills.

Le web-series sono un fenomeno che negli ultimi anni sta attirando sempre più attenzione: prodotti seriali distribuiti sul web. Hanno episodi brevi, a volte anche di pochi minuti, in genere non superiori ai 15. Sono realizzate con budget molto bassi (spesso auto-prodotte) ma anche senza vincoli editoriali, e permettono a una nuova generazione di autori (professionisti e non) di esprimersi liberamente e di farsi notare. Le Webserie continuano a crescere in quantità e qualità mese dopo mese e promettono di avere un forte impatto sulla fiction tradizionale, al punto che sempre più emittenti e case di produzione (tra cui Indigo folm, Magnolia Fiction, Fandango, Italia 2, Deejay Tv) hanno cominciato a interessarsi ad esse.

Janet De Nardis fondatrice e direttrice artistica del Roma Web Fest dichiara “Questa volta l’Italia è tra i primi paesi a capire l’importanza di questo nuovo modo di raccontare storie, libero e meritocratico”. Secondo il direttore generale del festival, Maxi Gigliucci, “Il Roma Web Fest è un’occasione in più per fare capire il valore di questi prodotti innovativi e per creare un punto di incontro, confronto e scambio tra film-maker, produttori e aziende dove tutti sono sullo stesso piano, proprio come nella Rete.”

Il video nasce da un’idea de la Buoncostume, un quartetto di autori che hanno firmato tra le altre cose Camera Cafè e le web-series Kubrick – Una storia porno, Faccialibro e Di come diventai fantasma e zombi.

La storia del video è molto semplice. Il Roma Web Fest cerca qualcuno che realizzi un video promozionale, e così si rivolge a chi le web-series le fa: gli autori. Nessuno di loro però vuole prendersi questa responsabilità: chi non sa come farlo, chi non ha tempo, chi semplicemente non ha voglia. Ognuno sul momento accetta ma poi trova il modo di passare la palla a qualcun altro, in un continuo scaricabarile telefonico.

Si comincia con La Buoncostume, che scarica subito il problema su Claudio di Biagio e Canesecco (al secolo Matteo Bruno) di Freaks!, che si rivolgono a Le cose brutte (il prequel di Kubrick – Una storia Porno). Poi la patata bollente passa a David Rea (protagonista di Stuck), al videoblogger Daniele Doesn’t Matter e agli autori di Soma, la Malatesta Film. Infine è il turno di Nirkiop, protagonisti di Facce da Scuola, dei The Jackal di Lost in Google, The Washer e Gay Ingenui, e infine e dei The Pills. Ogni segmento è una clip autonoma realizzata dai protagonisti nel rispettivo stile.

“Volevamo che il Fest si presentasse nel modo giusto” dichiara Simone Laudiero, autore de La Buoncostume e responsabile insieme ad Annalisa Vacca dei contenuti Extra del Roma Web Fest “Non con un classico video promozionale, ma con un prodotto che dimostrasse il potere del web”.

E qual è il potere del web lo spiega Alfredo Felco dei The Jackal: “La capacità di spedirsi i file video restando comodamente a casa propria rende possibile l’impossibile: unire decine di autori troppo pigri per incontrarsi di persona e girare davvero uno spot serio”.

E infatti il vorticoso scaricabarile è un’espediente per fare una rassegna dei protagonisti del variegato panorama delle web-series italiane, e vederli tutti riuniti in una cavalcata di quattro minuti. Ed è un modo per il Roma Web Fest di farsi conoscere rivolgendosi direttamente a chi le web-series le fa, sfruttando i canali, gli strumenti e i linguaggi che il Festival intende raccontare.

Nel video si affiancano vere e proprie superstar del web come i The Jackal, i Freaks!, Nirkiop e Daniele Doesn’t Matter, realtà già affermate con diversi milioni di visualizzazioni sul web. Ma anche professionisti della televisione e del cinema che hanno deciso di sbarcare in rete, come gli autori di Stuck, di Soma, delle Cose Brutte e la stessa Buoncostume. Oltre al caso dei The Pills, che sono attualmente in lavorazione su una seconda stagione prodotta da Fandango.

“Stiamo in fissa” dichiara scherzosamente Claudio Di Biagio dei Freaks! “Che anche solo in piccola parte, abbiamo contribuito a dare una spinta alla creazione di tante realtà come le web-series, che sono una cosa fica e allo stesso tempo una cosa che la maggior parte delle persone non ha ancora capito che sono.”

Il Roma Web Fest si svolgerà nei giorni 27, 28 e 29 settembre a Roma presso il teatro Golden.

Submit a Comment

UA-40058008-1