Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Cinespresso | December 12, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Tutti pazzi per il “porno food”

Tutti pazzi per il “porno food”
Ilaria Di Gennaro

A quanto pare quella del porno food è una mania che negli ultimi anni è dilagata sul Web; veri e propri malati del genere muniti di macchina digitale o smartphone fotografano in modo quasi compulsivo qualsiasi piatto si trovino sotto il naso, che poi si tratti di un menù da fast food o di un piatto da gourmet, non ha importanza.

Il risultato visivo deve essere sensuale, accattivante, deve promettere esplosioni di gusto e di piacere.

Il senso che prevale è la vista.

Una risposta a questa moda arriva dal sito Pictures of hipsters taking pictures of food una galleria di foto di persone intente a fotografare il cibo. Gli scatti rubati sono i migliori, i più convincenti, non blogger o critici gastronomici, ma persone comuni, immortalate nella realizzazione dello scatto perfetto.

La tentazione di condividere è forte tanto quanto quella di osservare gli altri di nascosto. Se durante la vostra pausa pranzo vi dovesse venire voglia di fotografare il piatto di spaghetti al sugo della trattoria dietro l’ufficio e vi doveste sentire osservati, potete star tranquilli che non si tratta del Truman Show e voi non siete Truman Burbank, o una sorta di Grande Fratello culinario, ma semplicemente del vostro vicino di tavolo.

Poi naturalmente c’è il consumatore finale che passa da un sito di condivisione d’immagini ai social network alla ricerca dello scatto migliore, del cibo visivamente più appetitoso.

A tal proposito, il Food porn daily è una vera istituzione per gli amanti del genere, provare per credere. La gallery fotografica sembra non finire mai, le preparazioni si susseguono una dietro l’altra, tra dolce e salato, carne e pesce in una varietà che esalta tutti i sensi. Occhio alle indigestioni.

Submit a Comment

UA-40058008-1